Infertilita’ oggi

Con il termine «infertilita’» si intende,l’incapacita di portare a termine una gravidanza.Il termine «Sterilita`» e` invece,l’incapacita da parte di un uomo o di una donna di contribuire al concepimento.

PROBLEMI MASCHILI: completa assenza (azoospermia) o riduzione del numero (oligospermia), della motilità (astenospermia), o delle forme normali (teratospermia) degli spermatozoi. Esistono anche casi meno frequenti di sterilità maschile dovuti ad eiaculazione retrogada in vescica, oppure a difficoltà nei rapporti sessuali, per cause organiche o psicologiche.

PROBLEMI FEMMINILI: mancanza assoluta delle mestruazioni (amenorrea), oppure irregolarità del ciclo con difetti dell’ovulazione; occlusione delle tube; sindromi aderenziali dei genitali interni, endometriosi, problemi psicologici (vaginismo).

STERILITÀ INSPIEGATA: vi sono coppie che, pur non presentando nulla di anormale, non riescono ad ottenere gravidanze ( 1 coppia sterile su 7 appartiene a questa categoria).

Ifertilita` inspiegata cos’e?

Uno degli inizi più frustranti per le coppie infertili successivo alla effettuazione degli esami di base è ottenere risultati completamente normali. Questo può inizialmente far pensare che se il problema è così misterioso e non può essere identificato, non può essere trattato.

Fortunatamente questo non è usualmente vero e la prognosi per la infertilità inspiegata è attualmente abbastanza buona.

La nostra esperienza indica che ci sono quattro sottogruppi di coppie che vanno incontro ad infertilità inspiegata.

Il gruppo più piccolo, comprendente al massimo l’1% del totale, comprende donne che hanno un problema di impianto che impedisce all’embrione di attecchire con successo alla mucosa uterina. Al momento sappiamo molto poco circa questo evento molto raro a parte il fatto che esso esiste.

Il secondo sottogruppo è quello del fallimento della fertilizzazione. In queste coppie gli ovociti e gli spermatozoi appaiono normali ma manca un enzima chiave, un recettore di membrana o un'altra proteina e la fertilizzazione può non verificarsi. Soltanto il 5-10% delle coppie con infertilità inspiegata sono identificate avere questo problema attraverso la fertilizzazione in vitro (FIVET). Per molte si può correggere attraverso la ICSI (Iniezione IntraCitoplasmatica dello Spermatozoo) dove un singolo spermatozoo è iniettato dentro un singolo uovo.

La grande maggioranza (circa il 90%) delle coppie con infertilità inspiegata hanno una normale fertilizzazione e potenziale impianto. Il loro vero problema si trova negli ovociti.

Nel terzo sottogruppo le uova sono di base sane ma la sequenza maturativa o il processo di rilascio dell’uovo è anormale.

Nel quarto sottogruppo le uova sono intrinsecamente malate.

In base alle migliori conoscenze attuali crediamo che questi due ultimi“sottogruppi ovocitari” sono all’incirca di pari entità e pertanto ciascuno rappresenta il 45% di tutto il gruppo della fertilità inspiegata.